La Coppa, una lettera e……un arrivederci

La Coppa Italia

Siamo passati in breve tempo dalla delusione della mancata finale di campionato alla gioia per la fantastica vittoria in Coppa Italia.

In questo finale di stagione le emozioni sono state tante. Non solo quelle legate ai risultati del campo ma anche e soprattutto quelle derivanti dai rapporti tra le persone che hanno condiviso la passione per il baseball attraverso tanti momenti trascorsi sul diamante e che stanno per salutarsi con un arrivederci per alcuni o con un addio per altri.

Jesus Yepez

Venerdì 22 settembre 2017, presso il circolo “Al Baseball” di Collecchio (quest’anno ottimamente gestito dallo “Zanna” e da Sara), si sono inalzati i calici per brindare alla Coppa ma anche per salutare con un arrivederci un grande campione come Jesus Yepez il quale farà ritorno, nei prossimi giorni, nella sua Venezuela dopo più di 6 mesi trascorsi a deliziare con le sue gesta gli spettatori collecchiesi e non solo. Prima di stappare lo spumante Carlo Levati ha voluto rendere nota la lettera di Andrea Marcon, Presidente della Federazione Italiana Baseball e Softball, in cui la massima carica federale esprime le proprie congratulazioni per la conquista della Coppa Italia di Serie A Federale ma soprattutto “per aver saputo creare in questi anni una delle case più belle e accoglienti che gli sport del diamante possano avere”. Grande soddisfazione e orgoglio da parte di tutti i giocatori, allenatori e dirigenti della società per le parole espresse dal Presidente Marcon che ripagano dei molti sacrifici personali e societari fatti per dare ai giovani la possibilità di giocare e crescere  nell’ambito delle attività sportive federali.

La lettera inviata dal Presidente Marcon

Nel gran finale di questo anno un inchino di ringraziamento va rivolto quindi a tutti coloro che con la propria dedizione hanno reso possibile il funzionamento di questa “casa”, gestendo tutte le complessità proprie di una società sportiva impegnata a 360 gradi, dalle giovanili alle squadre maggiori, ai vertici di uno sport spesso dimenticato dai media ma non per questo meno interessante ed emozionante rispetto agli sport cosiddetti maggiori.

Con la consapevolezza di aver contribuito a realizzare qualcosa di grande, giunga a tutti gli appassionati, genitori, atleti, allenatori, dirigenti  e sponsor un enorme grazie e un arrivederci alla prossima stagione.

Carlo Levati e Anzio Storci con la Coppa