Seleziona una pagina

Altra doppietta pesantissima, questa volta nel derby con il Sala Baganza, che avvicina sempre di più il Collecchio alla Postseason 2017.

Due partite tirate, giocate con minimi scarti nel punteggio, in cui il Sala ha fatto la propria partita cercando di strappare almeno una win alla formazione di casa.

Ottima come sempre la verve dell’attacco collecchiese in gara 1, con tredici valide a referto, e le solite prestazioni in attacco di Flisi, Valenti e Zanichelli, più ostica la seconda partita per i battitori, contro il cubano Cuesta, uno dei lanciatori più forti della Lega, e ancora Flisi protagonista con due valide su tre turni, tra cui un doppio.

Gara 1 – Collecchio-Sala Baganza 8-6

La partita è combattuta, anche se molto lenta, tanto che i due partenti sono già sui 70-80 lanci a testa dopo soli tre inning.

A sfidarsi i numeri uno della rotazione italiana, Giovanelli per Collecchio ed il giovane Tortini per il Sala.

Gli ospiti sbloccano subito il punteggio con due punti, sfruttando un’altra partenza a freddo di Giovanelli: con il leadoff Graiani in base per ball, Tanara colpisce un gran doppio sulla sinistra per il primo punto, poi, dopo l’eliminazione in diamante di Romanini, è il bomber Cuesta a colpire una linea, sempre nella parte sinistra nel campo, e porta a condurre i suoi per 2-0.

Il Collecchio accorcia nella parte bassa della ripresa, Flisi arriva in prima sempre con quattro ball e dimostra perché attualmente è il ‘miglior ladro di basi’ della categoria, si prende subito la seconda e poi la terza su una palla non trattenuta dal catcher, che Zanichelli poi trasforma in punto con una volata di sacrificio.

La squadra di Saccardi passa a condurre nell’inning successivo, con la valida di Gandolfi, due basi per ball e un errore difensivo.

Dopo un altro punticino al quarto, con due doppi consecutivi di Flisi e Valenti, il Sala pareggia al quinto, con tre valide tra cui il doppio da 2-RBI del nettunese Tamburrini, 4-4, ma il parziale cambia subito nella parte bassa della terza ripresa con tre punti del Collecchio, con un altro doppio di Ricky Flisi ed il singolo di Mantovani.

Al sesto si presentano sul monte i rilievi, Acerbi per i padroni di casa e Zambelli per gli ospiti, con i salesi che segnano un punto al sesto ed uno al settimo, proprio su Acerbi, e si portano sul 7-6.

Le ultime due riprese, però, vedono sul monte il closer collecchiese Dallaturca, che chiude letteralmente la porta in faccia al Sala e, con quattro kappa su sei uomini affrontati e nessuna base ball, porta a casa la salvezza.

A fine settimo l’ultimo punto che fissa il tabellone sull’8-6 con il triplo di Mantovani, spinto a casa dal singolo di Valenti.

Gara 2 – Collecchio-Sala Baganza 3-0

Partita di tutt’altro tenore, e velocità, nella serale (iniziata alle ore 21 vista la lunghezza della prima), con un duello da palati fini sul monte: Yepez lancerà otto riprese di grandissima qualità, nonostante un problema ad un’unghia della mano sinistra che lo tormenterà tutta la partita, con 17 strike out all’attivo, stesse riprese per il cubano Cuesta, con 7 kappa.

Purtroppo Valenti, al primo turno di attacco, nel girare la mazza si distorce nuovamente la caviglia e deve abbandonare la partita praticamente all’inizio.

Dopo due riprese ‘di studio’  sono ancora i padroni di casa a portarsi avanti, Fontana apre il terzo inning con un singolo al centro e si sposta in seconda per una palla mancata, Ferrarini lo porta in terza con un bunt e segna il punto del vantaggio sulla battuta in diamante di Mantovani, con lo stesso salvo in prima nel tentativo del  prima base di forzare la giocata a casa base.

Con Mantovani in terza e Flisi in prima, batti e corri perfetto di Fanfoni che vinee eliminato il prima base ma porta in dote il secondo punto, preziosissimo in una partita così.

Il terzo punto arriva al quinto, con Flisi salvo in prima con una ‘valida di gambe’ sull’interbase, e portato a casa dalla volata di sacrificio di Paolini.

La partita si chiude con la seconda salvezza di giornata di Dallaturca, che al nono sfida tre uomini e li mette tutti strike out, portando il suo parziale giornaliero a nove battitori affrontati con sette kappa.

Situazione

Il Paternò fa doppietta e mantiene il passo del Collecchio, con le due squadre appaiate a 5 sconfitte, anche se ai siciliani manca da recuperare il weekend di andata contro Torino, più staccate le altre con il Bollate battuto due volte a domicilio dal Senago.

Settimana di pausa dal campionato con la disputa del secondo turno di Coppa Italia, con il Collecchio a fare da spettatore alla sfida Sala-Oltretorrente, le altre due squadre del girone C, occasione propizia per ricaricare le batterie e recuperare gli acciaccati.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial